Tag Archive | "spina apicale"

Agavaceae


LE AGAVACEAE

Sono una famiglia costituita da circa 600 specie di piante monocotiledoni originarie principalmente delle americhe, crescono in zone dal clima tropicale e/o desertico, si  presentano con una rosetta di foglie ensiformi (a spada),le quali possono essere, succulente come per le agavi che nella maggior parte dei casi possiedono spine acuminate sia sul bordo della lamina fogliare che sull’apice, oppure come accade per le yucche, possono presentare foglie coriacee, fibrose e non succulente prive di spine laterali, ma con una spina  apicale.

Tra le agavacee ci sono anche numerosi generi che hanno foglie prive di spine e di consistenza erbacea ensiformi, molto interessanti dal punto di vista ornamentale, che meritano un posto in tutti i giardini, come il dasylirion, le nolina, le dracaena, le beaucarnea, le cordyline ecc…

La forma a rosetta di queste piante, le foglie e le caratteristiche di crescita e fioritura, ci permette di riconoscere le speci e di distinguerle da piante simili.

Le agavi  non presentano quasi mai il fusto, si sviluppano accrescendo il numero e la dimensione delle foglie e nella quasi totalità sono monocarpiche (fioriscono una sola volta poi muoiono),la pianta in realtà non muore totalmente ma lascia numerosi polloni che si sviluppano dalle radici e danno origine a nuove piante. L’agave quasi sempre tranne rare eccezioni, presenta foglie carnose e succulente contornate da spine coriacee, quasi tutte le agavi hanno la tendenza ad emettere polloni, per questo spesso in natura assumono una forma cespitosa.

Le yucche invece presentano quasi sempre il fusto tranne poche eccezioni, che in molti casi si ramifica e durante la crescita si sviluppano in altezza,  in alcune specie si possono raggiungere dimensioni di 20 metri, assumendo l’aspetto di un vero e proprio albero, esse sono policarpiche (fioriscono ripetutamente durante la loro vita), la loro fioritura è molto bella e appariscente, molte producono rizomi che in alcuni casi danno origine a nuove piante, le foglie sono coriacee e fibrose e in moltissime specie presentano una spina all’apice.

Il genere dasylirion è formato da poche speci che presentano caratteristiche abbastanza simili tra loro, quasi tutte sviluppano un fusto che raramente si ramifica, hanno foglie sottili,  lunghe, coriacee, possono presentare spine laterali ma mai apicali, sono policarpiche.

 

 

 

Le nolina e le beaucarnea sono piante che sviluppano un fusto che ramifica, simile alle  yucca per quanto riguarda le dimensioni, in alcune specie il tronco assume una particolare forma allargata alla base e tende a fessurarsi creando un particolare effetto ornamentale,  sono policarpiche e le loro foglie sono spadiformi, lunghe, erbacee e prive di spine.

 

Le dracaena e le cordyline sono piante che tendono anche esse ad avere un portamento arboreo, sviluppano un fusto ramificato, le foglie sono erbacee spadiformi, sono policarpiche.

.

.

.

Tutte le agavaceae nella maggior parte dei casi le agavaceae crescono in zone siccitose, quindi si sono evolute per trattenere una riserva d’acqua negli organi vegetali (foglie, tronco e rizomi) per questo motivo vengono generalmente definite piante succulente.

Posted in Agavaceae, PianteComments (0)

Gli articoli più letti

  • Non ci sono articoli